Cerca nel blog

venerdì 6 maggio 2011

SALERNO, GANG AL FEMMINILE "SVALIGIAVA" GIOIELLERIE. IN MANETTE 6 DONNE

SALERNO - Una banda tutta al femminile, composta di sei donne tutte della provincia di Salerno.

Specializzate nello svaligiare gioiellerie, avevano un trucco utilizzato tante volte: arrivate all'apertura del negozio, chiedevano di acquistare piccoli oggetti con banconote di grosso taglio, particolare che distraeva il commerciante che trovava sempre, come ovvio dato l'orario, difficoltà a trovare il resto. Una delle complici, nel frattempo, telefonava al gioielliere per distrarlo ancora, e favorire il furto.


Le sei donne, scrive il quotidiano Il Mattino, sono state identificate ed arrestate dai carabinieri di Santa Maria Capua Vetere, a conclusione di indagini coordinate dalla locale Procura della Repubblica.

A finire in manette Isabella, Silvana, Virginia ed un'altra, Silvana, Marotta, rispettivamente di 36, 28, 44 e 38 anni, tutte di Agropoli (Salerno) e tutte parenti tra di loro. Le rapine erano state messe a segno in due gioiellerie di Santa Maria Capua Vetere e del vicino comune di Macerata Campania, fruttando un bottino di circa 90 mila euro.

Le altre due, destinatarie dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale di Santa Maria Capua Vetere, sono una immigrata russa, Imma Akinova, di 35 anni, residente ad Agropoli e Anna Cerasuolo, di Eboli.

Quest'ultima ha beneficiato degli arresti domiciliari. Le indagini proseguono perchè le arrestate sono sospettate di essere responsabili di altri colpi.

[Fonte  leggo on line]

Nessun commento:

Posta un commento